Stampa

Crescere alla Pari in una Casa di Vetro

Postato in Notizie dalla città

casadivetro

Strano titolo vero? Sono il nome e il luogo di un progetto presentato ieri a Viterbo. E di cui tutti voi avrete visto i manifesti attaccati per la città.

21462614 145218156077582 6327804862622444491 n

Si chiama appunto “Crescere alla Pari”, progetto gestito da Istituto Comprensivo Vanni, Istituto Comprensivo Carmine, IISS Cardarelli di Tarquinia in cui sono coinvolti anche Associazione Juppiter, Comune di Viterbo, Distretto turistico Etruria Meridionale, Fondazione Exodus, VIP Clown di Corsia Viterbo, Mille Giovani per la pace e cooperativa Gli Aquiloni. Un grosso partenariato per un progetto dalle larghe prospettive finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

Ma in sostanza che si farà????

 

Tutte le attività si svolgeranno allo spazio Pensilina al Sacrario che rimarrà attivo per un mese intero e che verrà rivoluzionato da schermi, scenografie, luci, suoni.

Tutte le mattine saranno coinvolte le scuole medie inferiori e superiori di Viterbo con laboratori dedicati a temi come il bullismo, il cyberbullismo, la discrimazione di genere e la parità di genere.

Il pomeriggio invece audizioni e prove per cantanti, ballerini e narratori con l’obiettivo di realizzare un musical sulle fragilità “Fragile – Maneggiare col cuore”.

Anche la notte attività previste con la proiezione ogni ora di un filmato montato per l’occasione in un gioco potente di luci e immagini.

Lo scopo finale del progetto è valorizzare nei giovani comportamenti di cittadinanza attiva e di mediazione dei confilitti; promuovere la tolleranza e il rispetto fra i sessi; sensibilizzare sulla violenza di genere; prevenire comportamenti violenti; informare sulle risorse presenti sul territorio che possono aiutare gli adolescemti vittime di violenza; promuovere l'importanza della relazione con gli altri in un percorso di crescita; consolidare nelle persone l'autostima e le abilità sociali.  
Il progetto però ha come target anche gli adulti che sono chiamati a riflettere sui fenomeni relazionali a scuola; sulla comunicazione genitori-figli; essere stimolati nella riflessione sulla violenza latente in famiglia. 

Presenti ieri insieme a tanti ragazzi delle scuole medie: Salvatore Regoli (Ass. Juppiter); Vice Sindaco Ciambella, Ass. Delli Iaconi, Consigliera Pari Opportunità Comune di Viterbo Daniela Bizzarri, Dr.ssa Bonelli (Dirigente I.C. Vanni), Dr.ssa Laura Piroli (dirigente IISS Cardarelli Tarquinia), GoJI VIP Viterbo, Antonello Ricci (Banda del Racconto per la selezione e formazione dei narratori), Giovanna Paris (per la selezione e formazione dei ballerini) e Serena Caporale (per la selezione e formazione dei cantanti) in video messaggio dal palco del concerto di Baglioni a Lampedusa.

Come apertura della conferenza stampa il video molto bello “Due piedi sinistri” che potete vedere anche voi qui, anche con i vostri ragazzi.