Città che leggono in provincia di Viterbo!

 

logo_ccl.png

Il Centro per il libro e la lettura, d’intesa con l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, ha ideato il progetto "Città che legge" per promuovere e valorizzare quelle Amministrazioni comunali impegnate a svolgere con continuità sul proprio territorio politiche pubbliche di promozione della lettura.
L’intento è di riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.
Per il  biennio 2018-2019 hanno ottenuto la qualifica di "Città che legge" nella provincia di Viterbo i Comuni di

Capranica, Civita Castellana, Montalto di Castro, Oriolo Romano, San Lorenzo Nuovo e Vetralla. Congratulazioni!!!
Tale iscrizione consentirà loro di partecipare ai bandi per l’attribuzione di contributi economici, premi ed incentivi che il Centro per il libro e la lettura di volta in volta predisporrà.
I comuni ammessi nell'elenco delle "Città che leggono" hanno visto un aumento rispetto all'anno scorso e sono in tutta Italia n. 441. La distribuzione su tutta la penisola rivela un equilibrio tra le varie aree geografiche e le Città che leggono per il biennio 2018-2019 sono n. 161 al nord, n.116 al centro, n.125 al sud e n. 39 nelle isole.
Viterbo per i bambini si augura che nella prossima edizione anche la città di Viterbo sarà in questo elenco ed è disponibile a sostenere le iniziative che si vorranno intreprendere in questa direzione ;)
Per candidarsi a "Città che legge" é necessario partecipare ad unn avviso pubblico e possedere tutti i seguenti requisiti:
* la presenza di una o più biblioteche di pubblica lettura regolarmente aperta/e e funzionante/i;
* la presenza di una o più librerie/punti vendita di libri sul territorio;
* la partecipazione dell’Amministrazione comunale e/o di scuole/biblioteche/librerie/associazioni gravanti sul
territorio comunale ad uno dei progetti nazionali del Centro per il libro e la lettura (Libriamoci, Maggio dei
libri, In vitro);
* l’esistenza di un festival, una rassegna o una fiera attinenti al libro, alla lettura e/o all’editoria, nonché l’esistenza
di iniziative congiunte di promozione della lettura tra biblioteche, scuole, librerie, associazioni.

Per tutti i dettagli del progetto "Città che legge" cliccate qui.