Notizie dalla città

Teatro dell'Unione: la stagione del teatro in famiglia!

TeatroUnioneManuelaCannoneViterboperibambiniI
Il Teatro dell'Unione riapre alla città e ai bambini! Inaugurato nel 1855, è considerato uno vero e proprio gioiello tra i teatri storici italiani. Un luogo magico dove accadono cose magiche ... 

Noi siamo convinti che portare i bambini fin da piccolissimi a teatro sia un’esperienza che li arricchisce e stimola le loro doti innate come la fantasia e l’immaginazione! In più, diventa un'occasione di condivisione di emozioni per tutta la famiglia.
Ecco il programma della stagione dedicata ai più piccoli pensata da A.T.C.L. (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio).

Leggi tutto

Una leggenda tutta viterbese...La storia di Galiana

 

leone.jpg

Si racconta che i Viterbesi, ogni anno, sacrificassero una ragazza ad una scrofa bianca un ferocissimo animale. Questa crudele usanza derivava dal fatto che Viterbo era stata fondata da un gruppo di Troiani rifugiatisi nel Lazio dopo la distruzione della loro città e proprio una cinghialessa miracolosamente aveva loro indicato in un'apparizione il luogo in cui dovevano fondare la nuova patria.

Leggi tutto

Inventa una storia!


23722306_1057970564355270_3746695283635765064_n.jpg
Il 17 dicembre sul nostro calendario dell'Avvento viene proposto ai bambini e ai ragazzi di inventare una storia in cui ci siano una ragazza, un leone e il Mondo da salvare...Se vi va scrivetela o registrate l'audio e mandatecela come messaggio privato  sulla pagina FB o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., sarà bellissimo leggerle, ascoltarle e condividerle!
Ricordatevi di scrivere il nome dell'autore e l'età!

#calendarioavvento2017 #viterboperibambini

Arriva S. Andrea!

pesci sandrea viterboperiobambini

Tutti pronti con i pesci di S. Andrea???
Una tradizione davvero viterbese. Qualcuno dice che l'usanza è nata dal fatto che Andrea apostolo presento' a Gesù il bambino che gli donò i pani e i pesci che vennero moltiplicati con il famoso miracolo. Qualcuno dice che l'usanza sia legata al fatto che Andrea era un prescatore prima che apostolo; qualcuno dice che con Gesù diventò pescatore di anime...
Qualcuno ancora fa nascere tutto nel cuore della città, a Pianoscarano, dove si trova una delle chiese più antiche dedicata proprio al Santo pescatore. Gli anziani raccontano che la sera del 29 novembre il parroco era solito mettere nell’acquasantiera pesci di cioccolata per farli pescare ai bambini la mattina uccessiva. Qualcuno ancora dice che i pesci nell'acquasantiera erano per il sacrestano e uno per il vescovo...Chissà quale è la versione più veritiera??? Per i nostri bimbi comunque l'importante è trovarlo la mattina del 30 novembre e mangiarselo ;)

www.viterboperibambini.it